Questo sito utilizza i cookie e tecnologie che migliorano la navigazione. Utilizziamo uno script PIWIK Analytics che rilascia cookie per l'analisi delle prestazioni. È possibile consultare ulteriori informazioni e dettagli nella sezione relativa alle policy sull'uso dei cookie. Si prega di fare riferimento all'informativa sulla privacy per modificare le impostazioni relative al monitoraggio dell'attività sul sito web tramite PIWIK (ad es. negare l'uso/cookie di opt-out). Ulteriori informazioni

 

Sono d'accordo

Grants Doppio²PET | Grants | Collaborazioni | Gruppo Grünenthal

Innovativa modalità d'azione duale

Circa il 20% degli europei soffre di dolori cronici, persistenti o ricorrenti. Il 60% di loro non può essere adeguatamente trattato con i farmaci esistenti - una situazione che causa sofferenze insopportabili per i pazienti e le loro famiglie.

Migliorare la farmacoterapia e la gestione del dolore refrattario è un problema complesso che richiede diversi tipi di competenze. Nell'ambito della nostra missione, volta a sviluppare soluzioni innovative per il dolore, abbiamo creato una partnership tra l'Istituto per le Neuroscienze e la Medicina (INM), il Centro di Ricerca Jülich e Taros Chemicals, un'azienda specializzata nella progettazione e sintesi di prodotti chimici. Insieme abbiamo ideato un ambizioso progetto - Dual2PET (Sviluppo dei ligandi nella PET per dimostrare il doppio meccanismo d’azione dei nuovi analgesici) - che potrebbe aprire la strada allo sviluppo di antidolorifici con modalità d'azione innovative e duali, mirate alle cause del dolore refrattario.

“L'approccio Dual2PET rappresenta un enorme miglioramento per la ricerca e sviluppo in ambito farmaceutico, essendo in grado di accelerare l'identificazione e la produzione di analgesici a doppia modalità d'azione e quindi fornire ai pazienti terapie migliori in tempi più brevi”.

Dr. Petra Bloms-Funke,


coordinatrice del progetto Dual2PET e responsabile della divisione Grants and Partnerships di Grünenthal.

Le migliori terapie per il dolore cronico richiedono approcci altamente innovativi che consentano, soprattutto, di influenzare in maniera contemporanea e vantaggiosa i meccanismi causa di malattia. I farmaci che possiedono più di un meccanismo d'azione interagiscono con più di un target farmacologico ("ligandi multipli"), ma la loro identificazione è estremamente difficile e, in precedenza, il loro passaggio dalla ricerca preclinica alla pratica clinica è spesso fallito. Dobbiamo essere in grado di dimostrare che i ligandi multipli modulino i loro target negli animali e negli esseri umani in maniera veramente simultanea.

Un possibile modo per dimostrare l'interazione di un nuovo ligando multiplo con i suoi target è quello di utilizzare nuove ed efficaci tecniche di imaging, come la tomografia ad emissione di positroni (PET). Questa tecnica è attualmente utilizzata nella medicina nucleare per studiare e quantificare i processi biologici in modo non invasivo e ripetibile.

“Lavorando con i nostri partner svilupperemo il metodo Dual2PET che permetterà di progettare e testare promettenti ligandi multipli per verificare se le loro proprietà farmacologiche possano essere provate, prima negli animali e poi negli esseri umani (Medicina Traslazionale)”, Dr. Achim Kless, Dual2PET Work Package Lead e Grünenthal Translational Scientist.

Il nostro progetto Dual2PET mira a sviluppare un metodo unico in grado di dimostrare l'interazione di un singolo farmaco con due target specifici. A seguito della presentazione della proposta da parte del gruppo, LifeSciences.NRW ha erogato un contributo di 2 milioni di Euro dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale e dalla regione della Renania settentrionale-Vestfalia.

1 Langley P.C.: The prevalence, correlates and treatment of pain in the European Union. CMRO. 2011;463-480
2 In routine clinical care settings, as many as 50% of patients with chronic pain do not experience adequate relief, cf. Galvez, Journal of Pain & Palliative Care Pharmacotherapy, Vol. 23(4), 2009. Glajchen M. Chronic pain: treatment barriers and strategies for clinical practice. J Am Board Fam Pract. 2001;14:211

NeuRoWeg

In quale modo, in futuro, identificheremo l'efficacia dei farmaci antalgici? Una domanda importante alla quale intendiamo dare risposta.
... Scopri di più

Leitmarktwettbewerb “LifeSciences.NRW”

Nel 2015 la regione della Renania settentrionale-Vestfalia (NRW) ha istituito LifeSciences.NRW, un organismo per la concessione di sovvenzioni a favore dello sviluppo di soluzioni in materia di salute e benessere per una popolazione che sta costantemente invecchiando. A un consorzio di istituzioni accademiche, piccole e medie imprese e aziende farmaceutiche della Renania settentrionale-Vestfalia, è stata offerta la possibilità di partecipare a un concorso per ottenere finanziamenti dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale di progetti innovativi di ricerca e sviluppo in ambito biomedico. L'intenzione è quella di rafforzare la crescita e l'occupazione in NRW e di aumentarne la visibilità come polo mondiale per le scienze biologiche.
... Leitmarktwettbewerb “LifeSciences.NRW”
 
Link esterno:
Stai per abbandonare il sito di www.grunenthal.it per essere indirizzato ad un altro sito. Le informazioni contenute in questo sito potrebbero essere soggette a norme diverse da quelle vigenti in Italia. ... Annulla ... Ok