Esplora le nostre novità per scoprire cosa ci motiva

25 gennaio 2022

Un’importante iniziativa sulla cultura del dolore e i relativi diritti

Il Manifesto sociale contro la sofferenza

10 punti, 10 emergenze, 10 diritti per garantire a tutti il diritto ad un’adeguata gestione del dolore cronico. Grunenthal sostiene “Oltre il dolore, Manifesto sociale contro la sofferenza”, promosso da Siaarti e sottoscritto da 17 società scientifiche.

Il nostro impegno come azienda è volto, quotidianamente, a sensibilizzare, educare e diffondere una cultura capillare sul dolore, a partire dall’awareness e l’informazione scientifica fino a comprendere i diritti sanciti dalla legge 38 per tutti i pazienti che soffrono di dolore cronico. Ecco perché abbiamo deciso di sostenere “OLTRE IL DOLORE - MANIFESTO SOCIALE CONTRO LA SOFFERENZA”, promosso da SIAARTI e presentato a dicembre 2021, in un evento pubblico a latere del XX Convegno ACD-SIAARTI - Area Culturale e del Dolore.

“Il nostro sostegno a questo Manifesto Sociale – commenta Aldo Sterpone, General Manager di Grünenthal Italia - è stato da subito convinto e partecipe. Riteniamo che questo documento SIAARTI con l’interesse che ha saputo suscitare, anche grazie alle numerose sottoscrizioni, sia in grado di spingere verso una nuova cultura di interpretazione e gestione del dolore. Cultura della quale abbiamo bisogno per rispondere con rinnovato impegno il bisogno di salute nell’area del dolore cronico”.

Il Manifesto Sociale sviluppa dieci punti che corrispondono a dieci emergenze e diritti non più rimandabili per garantire a tutti i cittadini il diritto di un’adeguata gestione del dolore cronico. Ha come obiettivo elevare il livello di attenzione sociale, istituzionale e territoriale rivolto a questa condizione di sofferenza, molto diffusa. Il dolore cronico rappresenta, infatti, nel nostro Paese una reale criticità, sia per i pazienti che per le loro famiglie come anche per tutto il tessuto sociale e lavorativo.

Non solo, l’obiettivo è anche quello di diffondere la conoscenza della legge 38, ancora poco nota in Italia, e lavorare affinché questa legge venga applicata in modo uniforme in tutto il territorio nazionale.

Ecco i 10 punti di “OLTRE IL DOLORE - MANIFESTO SOCIALE CONTRO LA SOFFERENZA”:

  1. ACCESSO ALLA TERAPIA DEL DOLORE: UN DIRITTO ESIGIBILE;
  2. UN DIRITTO DIFFUSO E OMOGENEO;
  3. UN DIRITTO CORRETTAMENTE DIMENSIONATO;
  4. UN DIRITTO SENZA ATTESE;
  5. UN DIRITTO PER LE MAGGIORI FRAGILITA’;
  6. UN DIRITTO ASSICURATO DA COMPETENZE MULTIDISCIPLINARI;
  7. UN DIRITTO BASATO SULLA RICERCA;
  8. UN DIRITTO SUPPORTATO DALLE TECNOLOGIE DIGITALI;
  9. UN DIRITTO MONITORATO;
  10. UN DIRITTO COMUNICATO.

“E’ necessaria una nuova cultura di interpretazione e gestione del dolore, per rispondere con rinnovato impegno al bisogno di salute nell’area.”

Aldo Sterpone,

General Manager

Scarica “OLTRE IL DOLORE - MANIFESTO SOCIALE CONTRO LA SOFFERENZA” (PDF).


Rispondere ai bisogni dei cittadini che ogni giorno devono fare i conti con il dolore cronico, non è più qualcosa di rimandabile. A promuovere il Manifesto è la SIAARTI - Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva – che ha sentito la necessità di definire e proporre ad una vasta platea di interlocutori questo Manifesto sul Dolore Cronico. Per la sia rilevanza il Manifesto è stato condiviso, firmato e sostenuto dalle Associazioni dei cittadini, da altre Società scientifiche e dal Mondo dell'informazione.

Le nostre storie:
 
Link esterno:
Stai per abbandonare il sito di www.grunenthal.it per essere indirizzato ad un altro sito. Le informazioni contenute in questo sito potrebbero essere soggette a norme diverse da quelle vigenti in Italia. ... Annulla ... Ok