Questo sito utilizza i cookie e tecnologie che migliorano la navigazione. Utilizziamo uno script PIWIK Analytics che rilascia cookie per l'analisi delle prestazioni. È possibile consultare ulteriori informazioni e dettagli nella sezione relativa alle policy sull'uso dei cookie. Si prega di fare riferimento all'informativa sulla privacy per modificare le impostazioni relative al monitoraggio dell'attività sul sito web tramite PIWIK (ad es. negare l'uso/cookie di opt-out). Ulteriori informazioni

 

Sono d'accordo

Impegno nelle cure palliative | Responsabilità sociale |Chi siamo |Gruppo Grünenthal
;

Supporto, oltre alla terapia

La malattia può sconfiggerci. Se a un paziente viene diagnosticata una malattia incurabile o gli viene prospettata una limitata aspettativa di vita, noi possiamo fornire supporto nel momento più difficile del suo percorso.

Nel 1998 abbiamo costituito la Fondazione Grünenthal per le Cure Palliative. Tramite la Cattedra di Medicina Palliativa della l'Università RWTH di Aquisgrana promuoviamo la scienza e la ricerca nelle cure palliative e nella cura dei malati gravi o terminali. Abbiamo a cuore un obiettivo: preservare la dignità e la qualità di vita dei malati in fase terminale; per questo abbiamo costituito altre fondazioni in Spagna, Portogallo ed Ecuador.

“Con i nostri pazienti, non parliamo più di guarigione, ma di miglioramento della qualità di vita”.

Prof. Dr. Frank Elsner,

specialista in medicina palliativa presso l'ospedale universitario RWTH di Aquisgrana

Congresso internazionale: "Cure Palliative in America Latina" Perù, 12-13 ottobre 2018

Grünenthal è impegnata da molti anni nella medicina palliativa, l'assistenza medica specializzata per i pazienti che si avvicinano al termine della vita.

Nel 1997 l'azienda ha costituito la Fondazione Grünenthal per le Cure Palliative che, partendo da un capitale sociale di 5,2 milioni di Euro, ha consentito la realizzazione della Divisione di Medicina Palliativa dell'Ospedale Universitario di Aquisgrana e, oggi, sovvenziona il suo personale. Da tempo Grünenthal assegna riconoscimenti e sostiene congressi specialistici che favoriscano il progresso delle cure palliative.

Anche in America Latina la medicina palliativa rappresenta un tema importante e, al tempo stesso, una sfida e una necessità. Oltre a una migliore terapia del dolore e all'accesso a farmaci antalgici adeguati, ciò di cui abbiamo maggiormente bisogno, vi è la necessità di formare adeguatamente il personale medico e paramedico. Secondo l'Istituto Nazionale di Statistica e Informazione (INEI) del Perù, il 60% degli abitanti durante la propria vita avrà necessità di accedere a cure palliative. Per questa ragione Grünenthal, ha deciso di sostenere in Perù l'istruzione e la formazione assegnando borse di studio a studenti in medicina.

Grünenthal già nel 2005 ha organizzato a Santiago del Cile un congresso di medicina palliativa. In occasione del 50° anniversario di Grünenthal Peruana S.A., intendiamo dare un ulteriore contributo organizzando a Lima, dal 12 al 13 ottobre 2018, un congresso ("Cure Palliative in America Latina") che ospiterà specialisti internazionali.

Il congresso, non solo sarà occasione di incontro e confronto su temi scientifici, ma fornirà anche un significativo contributo alla prevenzione delle inutili sofferenze dei malati terminali.

 
Link esterno:
Stai per abbandonare il sito di www.grunenthal.it per essere indirizzato ad un altro sito. Le informazioni contenute in questo sito potrebbero essere soggette a norme diverse da quelle vigenti in Italia. ... Annulla ... Ok