Grünenthal utilizza i propri cookie e quelli di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione, offrire contenuti personalizzati e migliorare i propri servizi. Utilizziamo script di analisi che impostano i cookie di tracciamento. Maggiori dettagli e informazioni possono essere trovati nella nostra Informativa sulla privacy - si prega di fare riferimento a questo per regolare le impostazioni per il tracciamento analitico del sito web (ad esempio, abilitare/disabilitare).

 

Sono d'accordo

;

I nostri principali progetti di ricerca

Stiamo attuando una serie di programmi impostati su differenti modalità, target e meccanismi d'azione, con l’obiettivo di avvicinarci sempre più alla nostra visione di un mondo libero dal dolore. Ecco alcuni dei più importanti progetti selezionati dalla nostra pipeline di ricerca e sviluppo.

RTX (resiniferatoxin)

L'osteoartrosi (OA) è una condizione progressiva che attualmente non può essere curata. Le articolazioni infiammate, gonfie e dolenti portano ad una limitazione della mobilità dei pazienti colpiti e possono avere un impatto significativo sulla loro qualità di vita. Milioni di pazienti affetti da OA attualmente ricevono corticosteroidi intra-articolari o, come ultima opzione di trattamento possibile, devono sottoporsi ad un intervento chirurgico di artroprotesi del ginocchio.

RTX (resiniferatoxin) è un farmaco sperimentale per il trattamento intra-articolare del dolore associato all'osteoartrosi del ginocchio. E’ un'agonista molto potente TRPV1 che sta attualmente concludendo la Fase II dello sviluppo clinico. Il suo meccanismo d'azione è ben convalidato e i dati iniziali mostrano un effetto analgesico duraturo e significativo, associato a miglioramenti funzionali rispetto al placebo (iniezione salina) ed con un profilo di sicurezza favorevole.

Attualmente stiamo preparando/impostando due studi di Fase III per indagare l'efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di RTX in pazienti con dolore associato all'osteoartrosi del ginocchio. Gli studi inizieranno nel 2021 e rientrano in un programma di sviluppo globale volto a soddisfare i requisiti necessari all'approvazione in Europa, negli USA, in Giappone e in Cina.

Qutenza (capsaicina 179 mg/8%)

Qutenza (capsaicina 179 mg/8%) è un cerotto cutaneo approvato in Europa per il trattamento del dolore neuropatico periferico e negli Stati Uniti per il trattamento del dolore neuropatico associato alla nevralgia post erpetica e per il trattamento del dolore neuropatico associato alla neuropatia periferica diabetica del piede negli adulti.

Stiamo approntando uno studio di Fase III per studiare l'efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di Qutenza nel dolore neuropatico post-chirurgico (PSNP), con l'obiettivo di espandere le attuali indicazioni del prodotto negli Stati Uniti. I primi pazienti dovrebbero essere arruolati nel terzo trimestre del 2021, con il completamento della sperimentazione prevista per il 2024.

Recettore agonista nociceptin/orphanin FQ (N/OFQ)

Molti pazienti con dolore neuropatico soffrono ancora di una mancata risposta al trattamento o di un sollievo dal dolore insufficiente, nonostante le diverse opzioni di trattamento disponibili. Con il nostro programma di agonisti del recettore NOP stiamo perseguendo lo sviluppo di un trattamento selettivo orale, dal meccanismo d'azione unico, per il dolore neuropatico periferico cronico.

Questo programma si basa sui molti anni di nostra intensa e innovativa attività di ricerca nel campo dei recettori NOP e si pone l’obiettivo di sviluppare un trattamento unico nel suo campo d’azione.

Modulatore del recettore glucocorticoide

I glucocorticoidi come il cortisone sono noti per essere farmaci antinfiammatori molto efficaci. Tuttavia, hanno diversi effetti collaterali significativi che ne limitano l'uso, in particolare nelle indicazioni croniche. Con il nostro programma GRM, stiamo seguendo lo sviluppo di molecole candidate all’uso clinico per il trattamento orale con un'ampia efficacia antinfiammatoria, ma con effetti collaterali significativamente inferiori rispetto alle terapie a base di glucocorticoidi.

 
Link esterno:
Stai per abbandonare il sito di www.grunenthal.it per essere indirizzato ad un altro sito. Le informazioni contenute in questo sito potrebbero essere soggette a norme diverse da quelle vigenti in Italia. ... Annulla ... Ok